FAQ

Domande frequenti

Contenuto
    Add a header to begin generating the table of contents

    Che differenza c’è tra Totem e Totem Duo?

    Totem è concepito per essere utilizzato in luoghi di lavoro in cui gli individui che vi accedono sono persone adulte, quindi presumibilmente con una statura superiore al 1.50 mt di altezza e fino ai 2.10 m. Infatti, il cono di misurazione della temperatura corporea tramite termoscanner prevede un angolo che copre altezze da 1.50 m fino a 2.10 m.

    Totem Duo è invece concepito per locali che possono essere frequentati anche da bambini e/o da disabili. Il dispositivo è dotato di due punti di misurazione termoscanner, garantisce la misurazione dai 0.50 cm di altezza fino ai 2.1 mt. I due i punti di rilevazione sono coordinati dallo stesso display; quindi, la funzione del monitor non cambia, cambia solo il fatto che si copre tutto il range di possibile altezza uomo.

     

    Perché è stata concepita la versione Desk?

    La versione Desk è stata concepita per tutti quei locali in cui non ci sia lo spazio fisico per poter installare un totem. La versione Desk, compatta, funziona esattamente come la versione Totem, non c’è però la possibilità di installare l’igienizzatone né di collegare la piantana con pulsante contapersone, di conseguenza non sarà possibile attivare il sistema di regolazione presenze all’interno del locale.

    La versione Desk può essere appoggiata sopra ad un tavolo, ad un bancone o altro supporto, purché esso abbia un’altezza tra gli 80 e i 100 cm, in modo tale da garantire un range di rilevazione temperatura equivalente alla versione Totem.

     

    Cos’è la versione Mini?

    La versione Mini è una linea di prodotto studiata e concepita esclusivamente per l’utilizzo sui mezzi di trasporto pubblici/privati, principalmente bus, filobus o altri mezzi di trasporto; il funzionamento della misurazione della temperatura corporea è il medesimo delle versioni Totem.

    Il kit base è composto da un controller (da posizionare o sotto un sedile passeggeri o nei pressi della postazione di guida conducente) e da un termoscanner (fisicamente distanziato dal controller); i due dispositivi sono collegati tra loro tramite adeguato cavo.

     

    Quali sistemi utilizzano i prodotti Thermo Access, per la segnalazione della rilevazione di alta temperatura corporea?  

    La linea Thermo Access è dotata di diversi sistemi di avviso dell’eventuale rilievo di una temperatura corporea superiore ai 37.5 °C:

    1. Visivo: i dispositivi sono dotati di luci a led, visibili attraverso delle aperture presenti nella parte sommitale (protette da materiale trasparente). Le luci si illuminano di rosso e lampeggiano nel momento della rilevazione di una temperatura sopra la soglia stabilita. Questa funziona può essere attivata o disattivata a seconda delle norme sulla privacy utilizzate dall’acquirente. Inoltre, una segnalazione visiva viene chiaramente indicata dal display che, nel caso di rilevazione di temperatura sopra soglia, mostra un quadrante di colore rosso, all’interno del quale viene visualizzato anche il valore della temperatura rilevata.
    2. Sonoro: all’interno dei dispositivi è presente un dispositivo acustico di allarme, che viene attivato in caso di rilevazione di una temperatura sopra soglia; anche in questo caso, il dispositivo può essere attivato o disattivato, a seconda delle norme sulla privacy utilizzate dall’acquirente.

    Infine, il sistema prevede anche l’invio di email dedicate, che verranno trasmesse agli indirizzi forniti dall’acquirente, se pre-configurate. Nel momento della rilevazione della temperatura sopra soglia, immediatamente viene trasmessa un’email di avviso. Entro il mese di giugno 2020, in modalità gratuita, il sistema prevederà anche l’invio di messaggi telefonici a numeri verdi o a altri recapiti forniti dall’acquirente.

     

    I sistemi Thermo Access sono dotati di collegamento 4G; come funziona il contratto telefonico dedicato?

    Tutti i prodotti Thermo Access sono dotati di collegamento 4G, tramite dispositivo contrattualizzato con importante operatore italiano di telefonia mobile. Il contratto, il cui costo è compreso nel prezzo di vendita, è valido per un anno, termine di garanzia del prodotto. Questa scelta è dovuta alla necessità di raggiungere il dispositivo per le assistenze remote e per eventuali aggiornamenti software. All’acquirente, prima della scadenza contrattuale, sarà fornito numero di contratto e relativi dettagli, in modo che lo stesso possa procedere al rinnovo. Nel caso di cambio operatore, basterà comunicare i relativi dati alla nostra società, per eventuali assistenze remote, se desiderate.

    Totem e Totem Duo possono essere installati all’esterno?

    Sì, i dispositivi Totem e Totem Duo possono essere installati all’esterno. Unica avvertenza da evidenziare è che le strutture non devono essere poste in aree soggette a raggi solari diretti; nel periodo estivo, quando le temperature esterne sono altissime, se i dispositivi sono installati a diretto irraggiamento solare, la temperatura degli stessi potrebbe superare i 60°C, quindi provocare una deriva del sensore di rilevazione temperatura. Nel caso di precipitazioni, i prodotti Thermo Access non temono nessun agente, essendo categoria IP 65.

    Se una persona risulta particolarmente sudata, la rilevazione della temperatura può variare in modo sostanziale?

    I prodotti Thermo Access sono concepiti in modo che, durante i 5 secondi di allineamento viso – display, vengono effettuate diverse misurazioni ed in diversa posizione del viso. Tali rilevazioni vengono poi elaborate e determinano una misurazione media di temperatura. Nel caso di parametri non certi o ritenuti non coerenti dal sistema, sul display apparirà una chiara scritta che la misurazione deve essere ripetuta. Avendo previsto questo sistema di rilevazione ed elaborazione dati, riteniamo che nessun fattore possa determinare errori significativi di rilievo della temperatura corporea.

    I sistemi Thermo Access prevedono registrazioni di foto o video?

    Si, i prodotti Thermo Access registrano le immagini; queste immagini possono essere conservate all’interno del dispositivo o inviate, tramite connessione ethernet, ai server dell’acquirente.

    Il sistema prevede la possibilità di registrare tutte le rilevazioni, oppure solo le rilevazioni che comportano un risultato sopra soglia. Il sistema permette comunque la definizione dei parametri che ogni acquirente desidera, in ottemperanza alle norme della privacy da questi applicate. Pertanto, tutte le registrazioni – nei tempi necessari di elaborazione e cancellazione – possono essere distrutte e/o archiviate per un tempo definibile.

    L’eventuale accesso alle registrazioni è protetto da un sistema password che l’acquirente dovrà impostare, in modo da limitare alle sole persone autorizzate, l’accesso a tali dati.

    Questi dispositivi danno diritto a qualche tipo di agevolazione fiscale?

    I dispositivi Thermo Access possono dare diritto ad agevolazioni fiscali. L’attivazione e gestione di tali agevolazioni è TOTALMENTE a carico dell’acquirente,

    Le agevolazioni NON sono cumulabili.

    Opzione 1:

    Decreto-legge del 17/03/2020 n. 18 – Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020

    Ricordiamo, a titolo informativo:

    Al fine di incentivare l’acquisto di attrezzature volte a evitare il contagio del virus COVID-19 nei luoghi di lavoro, il credito d’imposta di cui all’articolo 64 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (per il periodo d’imposta 2020, un credito d’imposta, nella misura del 50 per cento delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate fino ad un massimo di 20.000 euro per ciascun beneficiario), trova applicazione secondo le misure e nei limiti di spesa complessivi ivi previsti, anche per le spese sostenute nell’anno 2020 per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e altri dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici e a garantire la distanza di sicurezza interpersonale.

    Opzione 2:

    Legge di Bilancio 2020

    Ricordando che è fondamentale segnalare in fase di acquisto la volontà di far rientrare Thermo Access quale “Bene agevolabile ai sensi dell’art. 1 co. 184-194 della legge 160/2019“, si riporta – nel seguito – la definizione della categoria Investimenti Agevolabili, secondo la Legge di Bilancio 2020:

    Investimenti in beni materiali nuovi strumentali per l’impresa e beni immateriali nuovi, sempre strumentali, individuati nell’allegato B legge bilancio per il 2017, quali software, funzionali alla trasformazione in modello industria 4.0. Sono esclusi veicoli, fabbricati e costruzioni, beni gratuitamente devolvibili.

    L’agevolazione di cui sopra può portare ad un beneficio fiscale di oltre il 40 per cento del costo del bene acquistato.

     

    Ma è proprio vero che il dispositivo è installabile in 5 minuti?

    I prodotti Thermo Access arriveranno presso l’acquirente imballati (ricordiamo che il corriere incaricato per le spedizioni delle versioni Totem e Totem Duo sarà dotato di mezzo con sponda idraulica di scarico).

    Basterà aprire l’imballo, estrarre il dispositivo, collegarlo ad una presa di corrente 230V, premere il pulsante on/off ed il dispositivo sarà pronto all’uso; quindi confermiamo il tempo di messa in servizio.

    Se ci fossero dei problemi di qualsiasi genere o nel caso di richieste di diverso settaggio rispetto alla versione ordinata, Vi preghiamo di contattare il numero verde dedicato, oppure inviare una e-mail a info@thermoaccess.com. I nostri tecnici interverranno immediatamente da remoto e controlleranno eventuali problematiche.

    Torna su